Grandine di 10 cm di diametro crea numerosi danni

0
128

Pechino - 14 aprile - Sono diciottomila le abitazioni distrutte a causa di una violenta tempesta di grandine che si è scaraventata nel pomeriggio di sabato sulla provincia orientale cinese dello Zhejiang. Più di cento persone sono state colpite da chicchi di grandine delle dimensioni di palline da ping-pong, negli oltre dieci minuti di tremenda tempesta che hanno completamente devastato l’area di ben 42 villaggi e due centri urbani, creando danni pari a quasi 10 milioni di euro per 60.000 abitanti. Dieci delle persone ferite sono in pessime condizioni. Nell’area, oltre al personale medico qualificato, si stanno dirigendo squadre di soccorso per la costruzione di rifugi d'emergenza.