Dipartimento anti-terrorismo cinese per combattere i separatisti Uiguri

| | ,

13 settembre – Fonti ufficiali cinesi parlano apertamente della creazione di un apposito dipartimento anti terrorismo.

Costituito all’ interno del Ministero della Pubblica Sicurezza si concentrerà prettamente sulla lotta contro i gruppi separatisti. Li Baodong, direttore generale del dipartimento internazionale del ministero degli esteri cinese, ha rivelato che la Cina è stata recentemente vittima di attentati terroristici di gruppi indipendentisti dello Xinjiang, vicini alla rete di Al Qaeda e ai Talebani. Questi gruppi vorrebbero la formazione di uno stato indipendente. Le organizzazioni dei diritti umani accusano Pechino di etichettare occasionali tumulti come atti di terrorismo per stroncare sul nascere il Movimento Islamico del Turkestan Orientale.

Comunque il vice ministro della cultura Pan Zhanzhou e l’ ambasciatore americano in Cina Clark Randt hanno stretto un accordo sulla cooperazione fra i due paesi nella lotta al terrorismo. Hanno fatto questa dichiarazione durante l’ esibizione “Immagini da Ground Zero” in mostra alla biblioteca nazionale di Pechino.

Previous

Si prevedono oltre 1 milione di casi di persone infette da AIDS entro la fine dell’anno

Relazioni Cina- Usa

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!