Robert Van Gulik: Crimini e Misteri nella Cina imperiale

    0
    170
    Sto caricando la mappa ....

    Data / Ora
    Date(s) - 19/10/2016
    12:30 pm

    Luogo
    Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni

    Categorie


    Alessandra Lavagnino, direttore dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano e Maurizio Gatti, editore di O barra O edizioni, ne parleranno mercoledì 19 ottobre alle ore 12:30, presso il Polo di Mediazione Linguistica e Interculturale di Sesto San Giovanni. Verrà presentata la figura di Robert Van Gulik (Olanda, 1910-1967), scrittore di romanzi gialli ambientati nella Cina imperiale, il cui protagonista è l’onorevole magistrato Dee, e grande conoscitore dell’Estremo Oriente, dove ha svolto la sua carriera diplomatica, dando un valido contributo agli studi sulla cultura.

    crimini-e-misteri-nella-cina-imperialeTra i suoi romanzi più celebri: I delitti della campana cinese (1951), I delitti dell’oro cinese (1959), La scimmia e la tigre (1965).

    L’incontro è organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli studi di Milano, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e Studi Interculturali e il Centro di Ricerca sull’Asia Contemporanea (CARC).

    Ingresso libero

    Per informazioni: Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, tel. 02 50321675 (lunedì – venerdì, dalle 10:00 alle 15:00), info.confucio@unimi.it , www.istitutoconfucio.unimi.it