La incredibile pubblicità razzista di Qiaobi (copiata da Coloreria Italiana)

0
222

Shanghaiist ha condiviso una controversa campagna pubblicitaria di un detergente di lavanderia cinese.

Lo spot in se’ in realtà è piuttosto anonimo ed è anche stato copiato da una pubblicità di Coloreria Italiana, clonando persino la colonna sonora, ma ribaltandone il significato e cancellandone l’ironia. Nella versione cinese, una ragazza spinge dentro la lavatrice un giovane ragazzo nero intento a tinteggiare una stanza per trasformarlo in un piacente ragazzo cinese, conforme allo standard di bellezza locale.
Questa pubblicità è in realtà solo l’ultima di una lunga serie di atti dicriminatori verso gli africani di pelle nera. Come nota Christopher Ivan, anche la locandina del recente Star War è stata modificata per il pubblico cinese rimuovendo il personaggio di Finn, interpretato dall’attore afro-americano John Boyega.

Fonte: Shanghaiist

La controversa pubblicità cinese

Gli originali italiani