FAR EAST FILM FESTIVAL 15 – IL FESTIVAL UDINESE PREMIA IL GRANDISSIMO KIM DONG-HO!

0
65

Gelso d’Oro all’alfiere mondiale della cultura coreana e una programmazione di 60 titoli per puntare lo sguardo sul presente e sul futuro del nuovo cinema made in Asia.

UDINE – Lo sguardo puntato sul presente e sul futuro del cinema asiatico, attraverso 60 titoli che attingono alle migliori produzioni degli ultimi mesi, e un omaggio all’alfiere mondiale della cultura coreana: il grandissimo Kim Dong-ho! Ecco la quindicesima – attesissima – edizione di Far East Film. Ecco la finestra che si spalancherà, dal 19 al 27 aprile prossimi, sul lontano est…

 Dopo i premi alla carriera al maestro della risata Michael Hui e a un regista ormai leggendario come Johnnie To, icone tanto popolari quanto autorevoli, il festival udinese ha dunque deciso di assegnare il Gelso d’Oro 2013 al più grande ambasciatore artistico della Corea del Sud. Un simbolo di gratitudine e di rispetto con cui il Centro Espressioni Cinematografiche (C.E.C.), che organizza il FEFF, intende celebrare l’instancabile e inestimabile azione propulsiva di Kim Dong-ho.

Regista, attore, storico direttore del Festival di Busan (lo ha fondato nel 1996 e fatto crescere fino a trasformarlo nell’appuntamento festivaliero di punta dell’Estremo Oriente), Kim ha infatti diffuso in tutto il mondo il verbo creativo della sua terra quando ancora era in massima parte sconosciuto agli occhi occidentali.

Quest’azione costante, non a caso, ha coinciso con lo straordinario rinascimento del cinema coreano, dalla fine degli anni Ottanta agli anni Novanta, poi culminato nella consacrazione di autentiche eccellenze come i tre acclamatissimi registi Park Chan-hook, Kim Jee-woon e Bong Joon-ho. 

Cinque anni fa – ricordiamo – fu inoltre proprio Kim Dong-ho, attento e lungimirante, a premiare il FEFF con il Korean Cinema Award al Festival di Busan (di cui era ed è direttore): un enorme ventaglio effigie dell’amicizia che all’epoca già legava, e adesso lega sempre più saldamente, le due manifestazioni.

Anche nel 2013, del resto, Far East Film riconfermerà quello che ha sempre voluto essere, una festa del cinema, e quello in cui il pubblico, i giornalisti, gli addetti ai lavori l’hanno rapidamente trasformato: un vero e proprio cult internazionale!

Un punto d’osservazione esclusivo e strategico sulle tendenze, gli stili e il mercato del lontano est, nato per impavido azzardo nel 1998 (contando il numero zero dell’Hong Kong Film Festival) e diventato una delle più massicce roccaforti occidentali.

Hong Kong, Cina, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Malesia, Indonesia, Filippine, Singapore, Taiwan: tra anteprime europee e internazionali, tra potenti blockbuster e preziosi outsider, la mappa è completa. Ed entrare al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” (con i suoi 1.200 posti sempre gremiti) sarà, ancora una volta, come frequentare una sala di Tokyo, Manila o Seul!

In attesa di poter applaudire la consegna del Gelso d’Oro (realizzato dall’azienda friulana Idea Prototipi) e l’apertura del sipario, non resta che innescare il countdown e ricordare che i moduli per accreditarsi sono già attivi sul sito ufficiale del festival (www.fareastfilm.com).