SINAPUPUNAN – THY WOMB

0
29

Shaleha Darail cresce in un villaggio a Sitangkai, Tawi-Tawi. 

Regia di BRILLANTE MENDOZA
Philippines, 100′
Nora Aunor, Bembol Rocco

 

La provincia produce prevalentemente una alga in una regione meridionale delle Filippine, verso l’arcipelago malesiano e indonesiano. Una donna di mezza eta’, dopo il terzo tentativo non andato a buon fine di avere un bambino, si rende conto che probabilmente non potra’ mai avere figli. La donna sente che il marito vorrebbe essere padre. Al fine di soddisfare il desiderio del marito come prova tangibile della grazia divina Shaleha decide di trovare una nuova partner per il suo compagno. Notte e giorno i due si avventurano in giro per i vari villaggi alla ricerca di una donna fertile. Ma nel frattempo la gelosia consuma Shaleha. 

{youtube}wnwa1oXYEno{/youtube}

Director’s Statement 

As a fi lm, Sinapupunan examines the opposing natures of two women (Shaleha’s sterility against Mersila’s fertility) to refl ect the prevailing condition in Tawi-Tawi, a place endowed with natural beauty and rich resources but mired in economic and socio-political crises. A quiet hell of a paradise, Sinapupunan’s “birth place” and its environs are constant reminders of yesterday’s confl ict that has remained unresolved up to the present.