Modelle o Bodyguard?

0
176

body-titleMissione compiuta per la campagna virale di Tianjiao Special Bodyguards.

La compagnia cinese negli ultimi giorni ha lanciato due campagne promozionali sul web che non sono piaciute per nulla ai netizen cinesi.La compagnia, che organizza corsi e training per bodyguard ha pensato di attirare l’attenzione con due differenti campagne, simili, promosse sul web come immagini vere tratte dai corsi di addestramento. La prima vede come protagoniste delle sinuose ragazze in bikini, che si esercitano seguite dai trainer sulle dorate spiagge di Hainan; mentre la seconda propone delle giovani in divisa che destreggiano armi e sono pronte a sfidare i colpi di bottiglia.

 

Ciò che ha infastidito maggiormente alcuni internauti cinesi è il fatto di aver cercato di spacciare come autentiche le foto scattate per la promozione dei corsi. Le giovani reclutate per le due pubblicità sono chiaramente delle modelle, lo si può capire dalle foto, dalle loro espressioni e dal fatto che il training che affrontano non è per nulla un vero addestramento, se paragonato alle reali immagini di training che si possono trovare. Molti, in principio, poiché la prima campagna approdata online, era quella sulle spiagge di Hainan, si chiedevano se anziché delle bodyguard fossero delle escort. Con l’uscita della seconda campagna, dove ancora una volta si vede che le ragazze in questione non affrontano un vero percorso istruttivo, i netizen si sono seccati dalla solita strumentalizzazione delle belle ragazze per attirare l’attenzione di possibili clienti e dal fatto che la compagnia in questione abbia dimostrato di ritenere molti cinesi semplici allocchi, che cascano ad ogni bufala. Entrambe le serie fotografiche sembrano infatti tratte più da un film o dai set di serie TV, e non da un vero ed autentico addestramento. Le ragazze non mostrano alcun segno di sofferenza, anzi sorridono consce del loro ruolo di attrici, ma allo stesso tempo non lo portano a termine, poiché il tutto sembra facile, divertente, buffo a volte insolito e strano.  Niente fatica, niente timore, niente dolore, come invece avviene nei veri campi di addestramento dove partecipano anche donne veramente motivate nel diventare guardie del corpo.

 

{gallery}body-sanya{/gallery}

 

La serie di immagini sulla spiaggia aveva fatto insorgere il dubbio, poiché le ragazze erano state presentate tutte come delle laureate dalle più importanti università cinesi, specializzate in legge, finanza, pubbliche relazioni. Questo aveva infatti portato molti a chiedersi il perché dover scegliere un’altra professione, così differente dopo aver raggiunto degli obiettivi così importanti. Le foto erano accompagnate dall’informazione che le 20 giovani dopo un corso di 8/10 mesi per diventare guardie del corpo professioniste, se superato l’addestramento, avrebbero continuato e perfezionato le proprie abilità alla Israel International Security Academy.  Inoltre veniva aggiunto che negli ultimi 5 anni i nuovi ricchi cinesi preferiscono avere delle guardie del corpo donne. Questo punto incriminato aveva infatti fatto credere a molti che fosse un reclutamento per intrattenitrici. Molti internauti, alla visione delle foto inoltre sostenevano che probabilmente, i clienti, si sarebbero trovati a dover difendere le ragazze da una possibile aggressione. Alcuni hanno visto la scelta del costume da bagno, come un richiamo per clienti ricchi e non come una promozione per corsi.

Poca circolazione invece ha avuto la seconda serie di immagini sulla spiaggia, dove le ragazze appaiono più sofferenti e patite.

 

{gallery}body-hainan{/gallery}

 

Le immagini dell’addestramento in divisa, anche queste accompagnate con il nome della medesima società, hanno finalmente tolto i possibili dubbi, le due serie sono delle pubblicità virali. La ragazza che viene colpita dalla finta bottiglia è sorridente e persino chi l’ha colpita non è per nulla preso totalmente nella parte dato che pure lui sorride. Le ragazze con la pistola in mano sono più che rilassate, come pure le altre a cui viene puntata la pistola. Alcune si trattengono dal ridere mordendosi le labbra, altre non riescono a controllare le proprie emozioni. Solo l’istruttore sembra a volte un po’ più convinto del suo ruolo. Insomma anche in questa serie di immagini nessuno dimostra una vera motivazione o un interesse per il corso di bodyguard.

 

{gallery}body-beijing{/gallery}

 

La stessa società aveva cercato di promuoversi sul web cinese nel novembre 2011, con alcune immagini reali tratte dai propri corsi di addestramento, ma molto probabilmente la serietà non era riuscita ad attrarre reclute per i corsi e clienti alla ricerca di sicurezza, forse per questo motivo la compagnia ha preferito rilanciare la propria immagine e passare per la solita vecchia vetrina che funziona sempre. Fatto sta che le immagini delle ragazze hanno raggiunto tutti i principali network cinesi ed il nome della compagnia circola in rete.

 

{gallery}veri-corsi{/gallery}

 

Ad ogni modo le foto dei veri addestramenti, che si possono trovare online non hanno nulla a che spartire con gli esercizi proposti nel corso delle giovani modelle.

Foto: Mop.com, Tiexue.com