Il Villaggio arcobaleno a Taichung

0
117

titleUn'anziano che, con le sue pitture, salva un piccolo villaggio dalla demolizione suona un po' come una fiaba, ma questa è proprio la realtà: Huang Yung-Fu ha trasformato un villaggio decadente a Taichung in un paradiso di pace e di colore.

L’anziano, di 86 anni, nato ad Hong Kong, è un veterano di guerra, la cui pazienza e creatività hanno salvato dalla distruzione una comunità creata attorno al 1949, per i soldati nazionalisti. Il signore risiede a Taichung, Taiwan, dove gli alloggi provvisori, con il passare degli anni divennero degli insediamenti permanenti, ma con l'accelerato processo di urbanizzazione, la recessione ed il trasferimento di molti, le abitazioni cominciarono a diventare fatiscenti. Nel corso del tempo, l'area subì un forte declino, le case abbandonate, della zona, andarono in decadimento.

Ecco le immagini del villaggio Arcobaleno

 

{gallery}villaggio-arcobaleno{/gallery}

L'uomo ha iniziato due anni fa a dipingere a mano le mura degli alloggi in disuso solo come passa tempo, ma successivamente essendo cresciuta in lui la passione per la pittura ha continuato a colorare il decaduto villaggio. I murales da lui creati possono essere considerati delle vere e proprie opere d'arte, sia poiché in solo due anni la quantità di superfici dipinte è davvero stupefacente, sia perché in quanto artista autodidatta è riuscito da solo a riempire di vivacità e semplicità un intero villaggio con il solo uso dei colori. Praticamente ogni edificio del villaggio è coperto con le sue coloratissime, minimaliste, innocenti creazioni; sia strade che muri presentano disegni di piante, animali, personaggi, simboli ... Il decadimento del villaggio non è più visibile, grazie all'opera di trasformazione di Huang. L'anziano artista riferisce di non bere, non fumare e di non essere neppure interessato al gioco, per questo motivo necessitava di una passione da coltivare.

Gli studenti di un'università non lontano dal villaggio, furono i primi a scoprire il talento dell'uomo ed iniziarono a diffondere la notizia del "Rainbow Village" ovvero del così ribattezzato "Villaggio Arcobaleno". Le immagini delle strade, dei muri sono state condivise online, prima dagli studenti, in seguito dai giornali locali e telegiornali, come quello della CNTV del settembre 2010.  Grazie ai media, la fama di questo villaggio a Taichung è notevolmente cresciuta. Il villaggio in fase di abbattimento è ora considerato uno degli hot spot più importanti di Taiwan. Arrivano turisti da Malesia, Giappone, Korea e Mainland. Il grande afflusso ha messo il sindaco nella posizione di voler preservare questo museo pubblico. I colori gioiosi, brillanti e caldi rilasciano un senso di stupore e tranquillità, ma fanno anche squillare, nei cuori di chi si aggira per i vicoli, la campana che risveglia il bambino che si nasconde dentro ognuno. Molte mamme della zona, infatti, portano i loro bimbi a visitare il vecchio artista, che con un sorriso dispensa disegni per i pargoli. Huang Yung-Fu ora, ogni giorno dipinge sempre di più poiché ora è diventato questo lo scopo della sua vita.

Foto: smjc.pixnet.net/blog, blog.ilc.edu.tw/blog, blog.sina.com.cn