Chiuso un macello per cani clandestino: le immagini scioccanti

0
158

titlePubblichiamo questa serie di immagini cruente per documentare una realtà che troppo spesso viene dimenticata.

In Cina ogni giorno vengono brutalmente uccisi migliaia di cani e gatti, spesso in condizioni di assolutà illegalità. Quando possibile le autorità chiudono questo genere di attività, che ad ogni modo continuano a proliferare. Ricordiamo inoltre che in Asia Orientale, la carne di cane è ampiamente apprezzata, specie in alcune province. Ad ogni modo, la Cina è l’unico stato ad avere promosso una legge per la messa al bando della carne di cane. 

Tips: Shocking pictures of an illegal dog slaughterhouse in China
In China every day are brutally killed thousands of dogs and cats, often in conditions of absolute lawlessness. In Changchun city, in Jilin Province, was operating an illegal dog slaughterhouse , just closed by the authorities. The slaughterhouse worked for about two years. Every day were brought two or three vans containing living dogs. The operational capability of this illegal activity reached up to 300 dogs per day. The butchers used only a stick and a knife to kill the animals. After the slaughter process, a dog is sold for just 6, 8 RMB (less than 1 euro) mainly to small hotels and privates.

Alle porte della città di Changchun, nella provincia di Jilin, operava un macello di cani illegale, da poco fortunatamente chiuso dalle autorità. Il macello ha operato per circa due anni. Ogni giorno venivano portati due o tre furgoncini contenenti cani vivi. La capacità operativa di questa attività illegale arrivava sino a 300 cani al giorno. I macellai utilizzavano solo un bastone e un coltello per uccidere gli animali. Gli abitanti del vicino villaggio hanno affermato che la violenza si scatenava anche sui cuccioli. I latrati disperati dei cani impedivano agli abitanti di dormire. I lavoratori sono tutti illegali. I tubi di scarico della fabbrica lasciano fuoriuscire solo aria calda e sangue. Il bollitore circondato da una lamiera zincata serve per spellare i cani. Dopo il processo di macellazione, un cane viene venduto per soli 6, 8 RMB (meno di 1 euro). I principali clienti erano piccoli alberghi o privati. Il 17 giugno l’autorità per la Salute degli Animali (Changchun City Animal Health Authority), dopo avere ricevuto alcune segnalazioni da parte degli agenti della polizia, ha chiuso il macello.

001
Nella prima immagine, un cane cerca in tutti i modi sfuggire ai suoi carnefici, purtroppo senza successo
002

003

004

I lavoratori armati con due bastoni di ferro trascinano il cane alla postazione di macellazione

005

006

007

008

I cani in attesa di essere macellati

Fonte: News.163.com

backlink: http://cowboycaleb.liquidblade.com/index.php/archives/2010/06/24/nsfw-a-dogmeat-slaughterhouse-in-china/
backlink: http://shanghaiist.com/2010/06/24/the_perilous_life_of_dogs_in_china.php