Foxconn via dalla Cina?

0
139

Secondo Gizmodo, che cita Orientaldaily, un sito taiwanese, Foxconn, il gigante che produce gadget elettronici di largo consumo per conto di Apple, Microsoft, Nintendo, Nokya e molte altre compagnie occidentali, potrebbe abbandonare il suo stabilimento di Shenzhen. Ricordiamo che lo stabilimento nella provincia del Guangdong consiste in una vera e propria città, con tanto di ospedali, scuole e altre strutture pubbliche e conta da 400.000 a 800.000 impiegati (il numero di operai dipende dagli ordini per l'avvio della produzione di un determinato gadget). Se Foxconn dovesse andarsene almeno mezzo milione di lavoratori perderebbe il lavoro. La compagnia di bandiera taiwanese potrebbe pertanto spostare la produzione in altre zone più favorevoli, come ad esempio India, Vietnam o Taiwan.  Foxconn recentemente è stata al centro dell'attenzione dei media mondiali per un'ondata di suicidi che ha coinvolto i suoi dipendenti.