L’Ultimo Imperatore

0
195

Assieme a “Ultimo Tango a Parigi” è il film più conosciuto del nostro Bertolucci, vincitore con quest’opera di ben nove premi Oscar (tra cui film, regia e sceneggiatura).

L’Ultimo Imperatore - The last Emperor di Bernardo Bertolucci (1987)

Durata: 167'
Origine:
Gb - Italia - Cina
Produttore:
Jeremy Thomas
Produttori associati:
Franco Giovale, Joyce Herlihy
Produttore esecutivo:
John Daly
Produzione Design: Ferdinando Scarfiotti
Sceneggiatura:
Mark People, Bernardo Bertolucci, Henry Pu-yi
Fotografia:
Vittorio Storaro
Interpreti:
John Lone, Joan Chen, Peter O’Toole, Ryuchi Sakamoto, Dennis Dun, Victor Wong, Ruocheng Ying - Ying Ruocheng, Maggie Han, Ric Young, Vivian Wu - Wu Jun Mei, Cary-Hiroyuki Tagawa, Jade Go, Fumihiko Ikeda, Richard Vuu, Tsou Tijger, Tao Wu, Guang Fan, Henry Kyi, Alvin Riley III, Lisa Lu, Hideo Takamatsu, Hajime Tachibana, Basil Pao, Henry O - Jiang Xi Ren, Kaige Chen, Liangbin Zhang, Wenjie Huang, Dong Liang, Zhendong Dong, Jiechen Dong, Constantine Gregory, Huaikuei Soong, Ruzhen Shao, Li Yu, Guangli Li, Xu Chunqing, Tianmin Zhang, Hongnian Luo, Shihong Yu, Jun Wu, Lucia Hwong, Jingping Cui, Hai Wu, Junguo Gu, Xu Tongrui, Fusheng Li, Shu Chen, Shuyan Cheng, Daxing Zhang, Ruigang Zu, Yuan Jin, Akira Ikuta, Michael Vermaaten, Matthew Spender, Hongxiang Cai, Xinmin Cui, Zhenduo Li, Shigang Luo, Guang Ma, Biao Wang, Baozong Yang, Hongchang Yang, Lingmu Zhang
Montaggio:
Gabriella Cristiani
Assitenti alla regia: Gabriele Polverosi, Franco Angeli, Serena Canevari, Ying Ning, Basil Pao, Nicoletta Peyran
Direzione artistica: Maria-Teresa Barbasso, Gianni Giovagnoni, Gianni Silvestri
Musiche originali:
Ryuichi Sakamoto, David Byrne, Cong Su
Musiche: Johann Strauß (from "Kaiser Walzer [Emperor Waltz])
Suoni: Don Banks, Alan Bell, Geoff R. Brown, Terry Busby, Mike Hopkins, David Motta, William Parnell, Bill Rowe, Ivan Sharrock, Les Wiggins, Colin Wood
Effetti Speciali:Giannetto De Rossi, Fabrizio Martinelli
Effetti visivi: Craig Chandler
Costumi:
James Acheson
Trucco e parrucco: Ennio Cascioli, Iole Cecchini, Elisabetta De Leonardis, Giancarlo De Leonardis, Giancarlo De Leonardis, Franco Giannini, Antonio Maltempo, Fabrizio Sforza, Gino Zamprioli

Assieme a “Ultimo Tango a Parigi” è il film più conosciuto del nostro Bertolucci, vincitore con quest’opera di ben nove premi Oscar (tra cui film, regia e sceneggiatura).
Siamo in Cina. Incoronato nel 1906 all’età di tre anni, Pu Yi (John Lone), l’ultimo imperatore della Cina imperiale, dal 1912 trasformata in Repubblica, vive fino ad età adulta nella città proibita. Marionetta degli invasori giapponesi negli anni trenta, fa la vita del “playboy” in Manciuria, dove la moglie (Joan Chen) scivola in una progressiva follia. Dopo cinque anni di prigionia in Russia e dieci anni di rieducazione in patria in mano ai comunisti, Pu Yi viene riabilitato e trascorre i suoi giorni come giardiniere nella sua ex reggia, ora visitata dai turisti.

Successo meritatissimo quello di Bertolucci, premiato da critica e pubblico, con un film fiume che evita le secche del kolossal hollywoodiano e dello sceneggiato. La Cina è vista attraverso gli occhi di un uomo a cui e’ stato impedito di crescere, di un imperatore inutile che voleva essere amato. Il regista emiliano mette in scena un’opera che sa meravigliarsi come gli occhi del bambino, che sa descrivere con attenzione un uomo fondamentalmente solo che trascina con se chi gli sta accanto, in un paese che sullo sfondo sta definitivamente mutando. Bellissime le musiche di Sakamoto e Byrne, splendida la fotografia di Storaro e le scenografie di Scarfiotti e Desideri, tutte e tre premiate con l’Oscar.