La Cina rafforza il controllo dei dati sulle comunicazioni

0
124

padlockPechino entro breve richiederà alle compagnie di telecomunicazioni e ai provider di servizi internet di bloccare il flusso di informazioni inerenti segreti di stato. La nuova ordinanza è solo l'ultima di una lunga serie di iniziative per rafforzare il controllo sulle comunicazioni private. Ma cos'è per la Cina un segreto di stato? Qualunque tipo di informazione che se rivelata può danneggiare la sicurezza o gli interessi politici, economici, militari o di altri settori del paese. L'emendamento è stato presentato lunedì alla Commissione Permanente del Congresso Nazionale del Popolo, e rappresenta l'ultimo passaggio prima di diventare legge a tutti gli effetti. Secondo il China Daily le compagnie private dovranno prendere tutte le misure necessarie per preservare l'integrità degli interessi nazionali. Secondo Xinhua, l'agenzia di stampa nazionale cinese, tutte le informazioni proibite dovranno essere immediatamente cancellate. Ancora non si conoscono i dettagli sulle possibili punizioni che potrebbero essere comminate alle compagnie negligenti. La nuova legge sembra essere stata ispirata dal recente caso Rio Tinto, il colosso siderurgico australiano, coinvolto in una spy story dai contorni non ben definiti, soprattutto a causa della nebulosità del processo contro i quattro dipendenti della compagnia straniera. La nuova legge è già stata contestata da alcuni esperti legali cinesi che l'hanno definita in contraddizione con gli impegni del governo cinese verso una maggiore trasparenza e una maggiore democratizzazione.