Facebook in Cina entro tre mesi?

0
88

facebook-chinaSecondo alcune fonti cinesi, Facebook, il più popolare social network del mondo, si sta preparando per entrare in Cina. Una serie di indizi e di post sono apparsi in questi giorni in giro per la rete cinese. iFeng, Sina e Chinabyte confermano indirettamente la cosa. Facebook avrebbe due modi per penetrare nel mercato cinese, o attraverso una joint venture o attraverso l’acquisizione o la cooperazione con altri siti locali. Ricordiamo che nel 2006 Facebook aveva acquistato il dominio .cn, ma poi nel 2009 era stato censurato, in seguito ai sanguinosi incidenti di Urumqi. Le voci in realtà si rincorrono da tempo. Li Jiacheng, capo di Cheung Kong Holdings Limited e secondo Forbes detentore di un patrimonio stimabile attorno ai 256 miliardi di dollari, tempo addietro aveva investito 100 milioni di dollari nel social network californiano. Se Facebook dovesse realmente entrare nel mercato cinese dovrebbe giungere a patti con il governo locale. I server dovrebbero essere all’interno del paese e rispettare le rigide norme che regolano la rete in Cina, ovvero la censura di determinati argomenti.

In Cina ricordiamo che i grandi social network stranieri non sono riusciti o è stato impedito loro di penetrare nel mercato. In alternativa i netizens cinesi utilizzano altri servizi come RenRen, Kaixin001 o il sempreverde QQ. In tutta la vicenda ovviamente aleggia il fantasma di Google. Come entrare allora in Cina senza necessariamente passare per dei collaborazionisti? Per Facebook ad ogni modo la partita non sarà semplice. Contrastare la concorrenza degli altri social network cinesi, ben radicati sul territorio non sarà facile.

Fonte: Chinahush