Nigeriano condannato a morte per spaccio

0
53

Osonwa Okey Noberts, un cittadino nigeriano accusato di spaccio di droga, è stato processato insieme alla sua ragazza, Zhang Dongxiang e altre due persone presso il tribunale di Dongguan (Guandong) lo scorso giugno. Martedì è arrivata la sentenza: pena di morte. Secondo alcuni esperti è il primo caso di pena capitale comminato ad uno straniero nella città. Osonwa Okey Noberts, di 37 anni, stava cercando di vendere sei chili di eroina a degli acquirenti cinesi in un appartamento nel distretto Guangzhou. Anche gli altri tre cittadini cinesi sono stati condannati alla pena capitale.  In Cina per reati di spaccio superiori ai 50 grammi di eroina scatta la pena di morte. Secondo i media cinesi, lo spaccio di droga svolto da stranieri sta assumendo dimensioni preoccupanti nella provincia meridionale del Guangdong.