Ecco il video che incastra un dipendente del Pentagono mentre vende segreti militari alla Cina

0
103

title"60 Minutes", un programma televisivo americano, ha ottenuto dal FBI un videotape che mostra un impiegato del Dipartimento della Difesa statuinitense mentre vende dei segreti a una spia cinese per soldi. Il video inedito offre una rara occasione per gettare uno sguardo sul mondo dello spionaggio. Il video in versione integrale andrà in onda nella trasmissione televisiva "60 Minutes" questa sera.
Secondo Michelle Van Cleave, un tempo ufficiale di alto grado dell'intelligence americana, lo spionaggio cinese è stato negli anni sottovalutato. Secondo l'esperta di sicurezza, la Cina ha da anni i progetti delle armi atomiche americane. Ogni nuova tecnologia diventa oggetto di spionaggio dei servizi cinesi. "Siamo come un negozio di caramelle per i cinesi e altri". Nel videotape ottenuto da "60 Minutes" si vede Gregg Bergersen, un impiegato del Pentagono che aveva accesso ad informazioni sensibili, prendere una bustarella da 2000$ (una cifra davvero irrisoria) da una spia cinese, Tai Shen Kuo. I documenti consegnati alla spia riguardavano una partita di armi venduta a Taiwan. Nel video Bergersen si dimostra piuttosto preoccupato: "Sono molto, molto reticente a farti visionare questi documenti classificati, ma te li farò vedere. Puoi scrivere tutto quello che vuoi, io non lo farò sapere a nessuno ... Verrei licenziato sicuramente per quanto sto facendo ... anzi, altro che licenziamento, andrei subito in prigione!" Come chiosa l'articolo della CBS, è proprio dove si trova adesso Bergersen, ovvero in una prigione federale per i prossimi cinque anni. A Kuo, un cittadino americano naturalizzato, sono stati dati 15 anni per spionaggio.

Ecco il link dove potere vedere un estratto del video (Fotne CBS).