Babysitter sfrutta il bambino per mendicare

0
82

babysitterUna babysitter senza scrupoli ha sfruttato un bambino chedoveva accudire per elemosinare su un cavalcavia.

Momo è nato nel giugno del 2008. Nel settembre del 2009, Deng Jian, il padre, aveva assunto Xiao Guo per occuparsi a tempo pieno del bambino. La ragazza a prima vista sembrava una brava persona. Veniva pagata 1500 rmb (150 euro, un buon stipendio per questo genere di lavoro, in termini cinesi, ndr) perché il benessere del figlio valeva bene qualche soldo in più. Un giorno di ottobre però, Deng Jian ha ricevuto una telefonata al lavoro. Era un suo vicino di casa: "La tua babysitter sta portando Momo a mendicare sul cavalcavia. Forse dovresti andare a controllare ..." Quando Deng è arrivato nel posto menzionato dal vicino, è rimasto shoccato da ciò che ha visto. Tra le braccia di Xiao Guo c'era suo figlio con la faccia sporca e che indossava vestiti stracciati. Impietositi dalla donna e dal bambino, molte persone davano qualche spicciolo a Xiao Guo.  Incalzata dalle domande dei genitori di Momo, la babysitter alla fine ha ammesso che questo suo comportamento era andato avanti per più di una settimana. Non appena la coppia se ne andava al lavoro, la giovane faceva indossare a Momo la "divisa" da mendicante. Poi, poco prima del ritorno di Deng, se ne ritornava alla casa del bimbo, lo puliva e faceva finta di niente. Una madre di 28 anni, di nome Wang Ting, ha inoltre raccontato alcune altre storie raccapriccianti che sono capitate ad alcuni suoi amici: alcune babysitter drogavano i bambini per lavorare meno: altre rubavano il cibo dei bambini e facevano mangiare loro pappette di riso. Un avvocato ha affermato che casi del genere capitano spesso, ma alla fine i genitori generalmente non denunciano le babysitter. Le motivazioni addotte generalmente vanno dalla cattiva reputazione che un caso del genere può gettare sulle loro famiglie alle possibili ritorsioni delle babysitter.

Fonte: Veggie Discourse