Uno squilibrato armato di mannaia mette in scacco la polizia di Dongguan

0
36

titleDongguan, una delle capitali economiche della Cina meridionale, è stata sconvolta da un nuovo episodio di violenza.

Lai Yan Wang, ha accusato la ditta dove lavorava precedentemente in seguito ad un incidente sul lavoro che ora gli ha procurato dei forti mal di testa. Ha provato a chiedere al suo ex capo un contributo per le spese mediche di 30.000 rmb (3000 euro circa), ma senza successo. Di seguito le immagini di quanto è accaduto.

 

 

001

Lai Yan Wang brandisce due mannaie, in mezzo alla strada chiusa dai mezzi della polizia. I passanti guardano attoniti da lontano.
002
Nella foto Lai Yan Wang fuma due sigarette alla volta
003
Dopo aver chiesto di nuovo i soldi, si è tolto i pantaloni. Nessuno nel mercato della zona dove è scoppiato l’incidente ha cercato di fermarlo.
Successivamente, Lai Yan Wang è tornato alla compagni di costruzione dove lavorava brandendo il coltello e sfondando la porta
004
Il giovane ha affrontato la polizia fumando. Gli agenti non hanno osato intervenire per non precipitare la situazione, limitandosi a chiudere gli accessi alla strada.
Nel frattempo Lai ha chiamato i giornalisti dal suo cellulare, invitandoli a farsi intervistare
005
Infine la polizia anti-sommossa è arrivata sulla scena. Per più di un’ora il giovane è rimasto fermo sul posto, mentre i passanti si affollavano tutt’intorno
006
La polizia dotata dell’equipaggiamento necessario si è avvicinata a Lai. Il ragazzo sembrava indifferente alla loro azione. Alla fine gli agenti sono riusciti ad immobilizzare il giovane
Fonte: 163.com