Kadeer non doveva andare in Giappone, per il governo cinese

0
117

La Cina non approva la visita della separatista Uigura Rebiya Kadeer in Giappone. Il portavoce del ministero degli esteri cinese Ma Zhaoxu ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale alcune forze politihce giapponesi hanno facilitato l'arrivo della contestata leader Kadeer nel suolo giapponese, nonostante la ferma opposizione di Pechino. La Kadeer è considerata dal governo cinese come una delle responsabili del massacro del 5 luglio di Urumqi, nella quale hanno perso la vita circa 200 persone.

Fonte Xinhua