Jin Yong

0
69

Louis Leung-yung Cha, in arte Jin Yong, ha cominciato a scrivere romanzi wuxia negli anni Cinquanta; alcuni racconti apparvero serializzati sui maggiori quotidiani cinesi, compreso il Ming Pao Daily che egli stesso ha fondato nel 1959 a Hong Kong.

Da allora la sua fama non conosce confini: in Cina continentale e nelle isole, in Giappone, Corea, Vietnam, Gran Bretagna, Francia e negli Stati Uniti, i suoi libri sono stati letti da milioni di persone di ogni età ed estrazione sociale.

Jin Yong è nato nel 1924 nella provincia di Zhejiang in una famiglia liberale con una ricca tradizione letteraria. Dopo aver studiato per diversi anni lingue straniere, si laurea in diritto internazionale alla facoltà di legge della Dongwu University e in seguito si trasferisce a Hong Kong dove inizia a collaborare con diversi quotidiani come critico cinematografico e teatrale, poi come giornalista e opinionista politico.

Jin Yong ha sempre partecipato attivamente alla vita culturale e politica di Hong Kong e ha ricevuto onorificenze e prestigiosi riconoscimenti dalle istituzioni e dalle accademie di tutto il mondo. Ha scritto 15 romanzi wuxia e parecchi saggi dedicati alla politica, alla storia e alla letteratura cinese. Dai suoi romanzi sono stati tratti film, sceneggiati televisivi, opere teatrali e videogame.

Nel 1984, quando finalmente le sue opere furono pubblicate in Cina popolare, dopo essere state proibite perché “ideologicamente pericolose”, il direttore dell’Ufficio Statale per le Pubblicazioni stimò che nel paese circolavano già circa 40 milioni di copie pirata. A metà tra il serio e il faceto rimproverò Jin Yong perché a causa sua erano a corto di carta da stampa.

Related Posts