San Valentino a Beijing

0
63

012gay-th14 febbraio 2009 – Per le strade di Beijing, due coppie di sposi, rispettivamente una gay ed una lesbica, hanno girato con gli abiti da cerimonia per posare per il proprio album nuziale.

Questo fatto, avvenuto proprio oggi, il giorno di San Valentino, la festa degli innamorati, dimostra come in Cina i tempi siano ormai cambiati definitivamente. Se nella Beijing del 1989 era proibito esprimere i propri pensieri e le proprie idee, nella Beijing del 2009 i giovani possono pubblicamente dimostrare le proprie emozioni e scelte sessuali a testa alta. E’ importante ricordare che in Cina un tempo l’omosessualità era riconosciuta come una malattia a cui i cinesi erano immuni. Negli ultimi anni sono cambiate molte cose in merito. Oltre ad apparizioni in pubblico e talk show, la Cina ha iniziato un percorso di apertura mentale e di comprensione che non limita i diritti dei sentimenti emotivi. Se in qualche punto della Cina poi rimangono delle persone dalla mentalità ancora chiusa, non bisogna certo prendere quelli ad esempio per tutto l’intero paese. Bisogna rendersi conto dei cambiamenti avvenuti e prenderne atto. San Valentino in Cina ora è definitivamente un San Valentino internazionale dato che i sentimenti e l’amore non vengono proibiti alle persone dello stesso sesso.

 

 

013gay

014gay

015gay

016gay

017gay

018gay

019gay

020gay

021gay

023gay

Foto: Chinaren, ifeng.com