Generazione in rivolta

0
75

050ribelle-th5 febbraio 2009 – Una ragazza cinese di Chongqing ha dato in pubblico un pugno in faccia alla madre.

La giovane aveva un buon lavoro a Shanghai ed era stata chiamata dalla madre per ritornare a Chongqing, la sua città natale. Dopo aver cercato più volte lavoro, ha rinfacciato alla madre di averle distrutto la sua carriera e di averle fatto perdere del tempo obbligandola a ritornare rifiutandosi di conseguenza a cercare un nuovo lavoro a Chongqing. Ha iniziato a rinchiudersi in casa per un lungo periodo, nonostante la madre la invitava a sostenere dei colloqui di lavoro. Infine, dopo i continui incoraggiamenti da parte della madre la giovane si è convinta a presentarsi ad una fiera del lavoro. La madre stessa ha voluto accompagnarla, ma dopo il quinto colloquio di lavoro, tutti con esiti negativi, la ragazza si è estremamente innervosita ed ha iniziato un feroce litigio con la madre.

 

051ribelle