LA DINASTIA SONG (960-1279 d.C.)

0
141

La riunificazione dell’impero sotto la nuova dinastia

960 Zhao Kuangyin (Taizu 960-976) comandante supremo dell’esercito, con un colpo di stato, fonda a Kaifeng la dinastia Song. In quindici anni conquista i regni di Jingnan, degli Shu Posteriori, degli Han e dei Tang Meridionali.

977 Succede il fratello Zhao Kuangyi (Taizang 977-997).

978-979 Conquista gli stati di Wuyue e degli Han Settentrionali.

979 Cercando di riconquistare le 16 prefetture cadute sotto il controllo dei Qidan viene ripetutamente sconfitto nel 979, nel 980 e nel 986. Allontana i comandanti che lo avevano sostenuto, vieta l’accumulo di cariche civili e militari, potenzia il sistema degli esami letterali e affida l’amministrazione imperiale a funzionari civili.

I rapporti internazionali e l’evoluzione interna

983 Viene creato il consiglio finanziario Sansi

993 Vengono istituiti i Commissariati del tè e del sale.

1005 Trattato di pace con l’impero Liao. I Song si impegnano a pagare un tributo. Fiorisce il commercio.

1021 Sale al potere Wang Anshi, uno dei maggiori pensatori e statisti dell’epoca.

1042 Dopo un breve periodo di ostilità con i Liao la pace è rifirmata.

1044 Trattato di pace con i Xi Xia.

1068-1085 Impero di Shenzong, esercita un’amministrazione in tutti i settori: concede prestiti ai contadini, sistema il trasporto e la distribuzione dei tributi, introduce il sistema di allevamento dei cavalli, riforma il sistema degli esami, fornisce alla milizia un addestramento più attento e nuove armi.

La caduta dei Song Settentrionali

1086 Sale al potere Zhezong. Dopo la salita al potere dello storico conservatore Sima Guang le riforme di Wang Anshi vengono parzialmente abolite. Dopo la sua morte i conservatori si impegnano in una serie di lotte intestine e vengono allontanati nel 1094.

1101 Sale Huizong. I riformisti tornano al potere. Il ministro Cai Jing tenta un’operazione di riforme cercando di risanare la crisi finanziaria e riformando
l’organizzazione scolastica e quella degli esami.

1102 Vengono stabiliti degli Ispettori sul commercio marittimo. Li Gou (1009-1059) e Fan Zhongyan (989-1052) propongono una serie di riforme per la modificazione del sistema fiscale, per la ricostruzione di quello militare, per la fondazione delle “tenute di giustizia”.

1115 Alleanza dei Song con i Nuzhen, dei Jin, contro i Qidan (1118-1120). I Jin sconfiggono i Qidan.

1120 Ribellioni contadine di Fang La nel Zhejiang estesa fino allo Anhui, capeggiata da Song Jiang.

1127 I Song tentano di occupare i territori dei Qidan, ma si scontrano con i Jin, i quali conquistano la capitale Kaifeng, catturano tutta la corte e l’imperatore Hiuzong, che aveva abdicato nel 1125 a favore del figlio Qinzong(1126-1127).

1128 Il figlio di Huizong, Gaozong (1128-1162) scampato alla cattura, rifonda la dinastia nel sud.

1129 Un colpo di stato per alcune settimane fa abdicare Gaozong.

1130-1135 Rivolta di Zhong Xiang. Il governo Song viene martoriato dalle lotte interne.

1138 La capitale del Song Meridionale è spostata da Nanchino a Hangzhou per le incursioni dei Nuzhen che creano uno stato fantoccio chiamato Qi (1130-1137).

1140 Il militare Yue Fei dopo alcune vittorie contro i Nuzhen viene arrestato e giustiziato per il timore che esercitava il suo graduale aumento di potere. Qin Gui inizia le trattative con i Jin.

1142 Viene stipulato un trattato di pace con i Jin.

1162 Vittoria Cinese sui Jin.

1163 Gaozong abdica in favore di Xiaozong (1163-1189). Salgono i militari al potere.

1165 Pace con i Jin, ma in seguito i conflitti vengono ripresi.

1208 Nuova pace con i Jin. Aumento del tributo imposto ai Song.

La fine dei Song (1221-1279 d.C.)

1213-1275 Il primo ministro Jia Sidao cerca di risanare la situazione finanziaria e procede in una parziale espropriazione delle grandi proprietà terriere.

1221 I Song si alleano con i Mongoli.

1234 I Mongoli sconfiggono i Jin e in seguito si scontrano con i Song.

1273 I Mongoli invadono la Cina.

1276 La corte viene fatta prigioniera.

1279 I Mongoli pongono fine alla dinastia Song.