Dinastie del Sud (420-589 d.C.)

0
164

I Jin furono seguiti da una serie di dinastie caratterizzate da una vita piuttosto breve: Liu Song (420–479), I Qi meridionali (479–502), i Liang (502–557) e i Chen (557–589).

Tutte queste dinastie ebbero come capitale Jiankang, eccezion fatta per Liang. I governanti di questo periodo erano generali che una volta ottenuto il potere, non erano riusciti a consolidarlo.

dinastie del sud450 I Liu Song aboliscono la distinzione fra registi bianchi e gialli.

453 Viene assassinato dall'erede al trono l'imperatore Wen dei Liu Song. Comincia un periodo di lotte interne.

479 Il potere viene assunto dal capo delle guardi imperiali Xiao Daocheng che fonda la dinastia Qi (Qi Meridionali) ma la situazione a corte non cambia e per un ventennio una serie di lotte porta al trono ben sette imperatori diversi.

486 Esplodono una serie di rivolte popolari.

501 Xiao Yan, comandante della guarnigione di Xiangyang, prende il potere. La Cina meridionale conosce un periodo di pace e ne trae benefici soprattutto nel campo del commercio marittimo. Xiao Yan diventando imperatore fonda la dinastia dei Liang (Liang Meridionale).

547 L'imperatore Wu dei Liang ordina all'alleato generale degli Wei di attaccare gli Wei Orientali, ma Hou Jing viene sconfitto e perciò decide di assediare il palazzo Liang a Nanchino, dove Wu muore di fame, mentre le truppe saccheggiano la città.

552 Il generale Liang, Cheng Baxian sconfigge Hou Jing. Gli Wei Occidentali penetrano nello stato dei Liu Song e stabiliscono nello stato dello Sichuan uno stato fantoccio chiamato Liang Posteriore.

555 Viene posto da Chen Baxian un nuovo imperatore sul trono Liang.

557 Chen Baxian decide di prendere possesso del trono così fonda la dinastia Chen e ne assume il potere.

573 Chen Baxian si allea con i Qi contro gli Zhou.

589 La dinastia Chen viene eliminata.