Guangxi

Le principali città, il meteo, la storia, notizie e immagini del Guangxi.

0
280

Tra le colline del Guangxi giace uno dei panorami più spettacolari di tutta la Cina: Yangshuo con le sue fiabesche formazioni rocciose.

Previsioni meteo di Guilin

Le previsioni meteo dei prossimi giorni

Guilin
17°
nubi sparse
umidità: 55%
Max 19 • Min 12
15°
Dom
17°
Lun
10°
Mar
14°
Mer
14°
Gio
Weather from OpenWeatherMap

Dati del Guangxi

Abitanti: 48,890,000
Tipo: Provincia autonoma
Area: 236,700 km2
Capitale: Nanning

Minoranze: Zhuang (oltre il 90% dei cinesi Zhuang abita in questa regione), Han, Yao, Miao, Tong, Mulam, Maonan, Hui, Jing, Yi, Shui e Gelo
Costa: 1,500 kmCaratteristiche climatiche: subtropicale, umido, clima monsonico; lunghe estati calde; inverni corti e miti; lunga stagione delle piogge. La regione è una delle più piovose dell'intera CinaTemperatura media: da 6oC a 16oC in Gennaio, da 25oC a 29oC in Luglio

Cartina del Guangxi

Descrizione del Guangxi

Il Guangxi è una delle regioni più famose e visitate della Cina per i suoi paesaggi unici e meravigliosi. Nanning ne è la capitale. La regione, nonostante stia vivendo un periodo di forte sviluppo nel campo turistico è ancora piuttosto povera, e nei luoghi più frequentati da stranieri si affollano i mendicanti in cerca di dollari elargiti da qualche mano generosa. La provincia confina a sud con il Vietnam; Beihai, può essere una valida tappa prima di lasciare la Cina per entrare nello stato confinante. Al giorno d'oggi nel Guangxi v'è la minoranza più popolosa dell'intera Cina, i Zhuang, con oltre 15 milioni di persone. Vi sono altresì anche altre minoranze (Miao, Dong, Maonan, Yao, Mulao, Jing) ma in numero decisamente inferiore. Circa il 75% della popolazione secondo il censimento del 1990 è non Han.

Il Guangxi è un complesso miscuglio di linguaggi. La gente che vive nella zona orientale della regione parla lingue tipiche del Sud della Cina: il Cantonese (anche chiamato Yue or Yueh) nel sudest, il Xiang (o Hsiang) nel nordest, e dialetti Hakka nel sud. I Zhuang che vivono nella parte occidentale della regione parlano dialetti derivati dal Tailandese, mentre i Miao e gli Yao hanno le loro lingue.

Le città principali del Guangxi

Nanning

Nonostante sia la capitale di una delle regioni più affascinanti della Cina è una città molto povera e sporca, con poco da offrire al visitatore di passaggio. Le strade sono affollate di mendicanti e accattoni. Il Bailong Park, conosciuto anche come il Parco del Popolo, è uno dei pochi siti degni di nota. Il centro della città ad ogni modo si anima di notte, con la formazione di un vivace mercato notturno.

Nelle vicinanze di Nanning, ci sono le caverne Yilin, a 25 chilometri circa di distanza.

Guilin

Il nome, che in cinese significa bosco delle cassie, si deve alla presenza massiccia di questo albero nella città e nel circondario. Guilin è certamente la città più visitata dell'intera area, famosa in tutto il mondo per la sua campagna mozzafiato caratterizzata da bizzarre conformazioni collinari immortalate in innumerevoli dipinti ed opere letterarie. Nonostante la città stia vivendo un forte sviluppo economico, dovuto principalmente a fattori turistici, ma non solo, rimane tuttora uno dei luoghi più affascinanti del sud della Cina. La città è ricca di parchi lussureggianti che crescono lungo i fianchi delle numerose colline d'origine calcarea, spesso erose dal tempo e ricche perciò di numerose grotte e caverne. Tra i parchi vanno ricordati sicuramente La Collina della Proboscide (Xiangbi Shan), poiché questa forma rocciosa ricorda un elefante nell'atto di abbeverarsi, il Parco delle Sette Stelle (Qixing Gongyuan), il più grande giardino pubblico della città, con i suoi 40 ettari. E la Collina della Bellezza Unica (Duxiu Feng) che domina la città. Ma è il fiume Li (Li Jiang) la parte più suggestiva di questa contea, che collega Guilin all'incredibile Yangshuo per un tratto lungo una ottantina di chilometri circa.

Immagini di Guilin

Yangshuo

Una volta poco più di un villaggio, oggi un'importante centro turistico, a circa una mezzora di autobus da Guilin. Sorge al centro di una zona collinare d'origine calcarea. E' la base ideale per gli spostamenti in bicicletta in tutta l'area circostante. La via centrale del paese, Xi Jie, è affollata di bar in stile occidentale a ridosso l'uno all'altro, di bancarelle che vanno a sfociare nel florido mercato di oggetti d'arte locale ed antiquariato che si sviluppa lungo il fiume Li. E' possibile visitare il Picco del Loto Verde (bilian feng), che si erge lungo il corso del fiume, nella parte sud orientale della cittadina, il Parco di Yangshuo (Yangshuo gongyuan) nella zona occidentale con le sua colline dell'Uomo e della Donna.
La campagna circostante offre paesaggi di incomparabile bellezza e sarà un vero crimine contro l'umanità non affittare una bicicletta ed addentrarsi per i sentieri che si diradano per le valli, i boschi, le colline, i fiumi, le campagne della contea. L'area è piuttosto vasta. Vi sono in realtà dei siti particolarmente famosi, come la collina della Luna (yueliang shan) o le caverne di Buddha (heifo dong), o quelle del dragone (julong tan), ma anche andando completamente a caso si continueranno a trovare posti, sconosciuti ai più, ma altrettanto suggestivi. E' altresì possibile affittare una guida locale che vi scorterà per le stradine e i sentieri campestri; molto probabilmente vi porterà a casa sua a mangiare cibo locale. Un'altra opzione molto interessante consiste nel fare un'escursione in barca sul fiume Li ed ammirare le colline dai pittoreschi nomi che si ergono lungo il suo corso.

Immagini di Yangshuo

Beihai

Beihai è una città costiera che sorge davanti all'isola di Hainan, poco distante dalla frontiera Vietnamita. La città è il principale porto commerciale della prefettura autonoma Guanxi Zhuang. A pochi chilometri dalla città si estende la Silver Beach (Yintan) famosa per la sua sabbia bianca. La città nel secolo scorso era una colonia francese. Difatti nel centro cittadino si potranno ancora ammirare i palazzi francesi, che però si stanno velocemente deteriorando. In alcune strade si potrà percepire la strana sensazione di star passeggiando in una via di una città italiana o francese popolata da soli cinesi.

Immagini di Beihai