Il principale produttore di container taglia 20.000 posti

0
34

China International Marine Containers (Group) Co. Ltd., uno dei principali produttori di container del mondo, ha ammesso di attraversare un brutto periodo a causa della crisi economica mondiale che non sta risparmiando la Cina.

Circa 22.000 lavoratori difatti sono stati messi in cassa integrazione e molti di loro hanno ricevuto un addestramento ulteriore per essere assegnati ad altre mansioni lavorative. La compagnia ad ogni modo non ha proceduto ad alcun licenziamento sino ad ora. La sospensione dei processi produttivi dovrebbe essere letta in una chiave di riassestamento aziendale, secondo i portavoci della società.