Il governo cinese risponde al Papa: “Non può esserci tolleranza verso i criminali”

0
24

20 marzo 2008 – Peacereporter – Il portavoce del governo cinese Qin Gang ha riferito la negativa reazione dell’intervento del Papa sulle vicende tibetane: non può esistere “La cosidetta tolleranza per i criminali, che devono essere puniti secondo la legge”, ha detto il portavoce del ministero degli esteri.