Nuovi colloqui Cina - Tibet dal mese prossimo

0
59

13 maggio 2008 - Peacereporter - "E' giunto il momento per il governo cinese di condurre un'analisi approfondita e realistica della situazione in Tibet". Queste le parole del Dalai Lama che si dice preoccupato per la situazione che stanno vivendo i tibetani e non riesce a capire se Pechino sta "trattando in buona fede" o se semplicemente lo sta facendo per via delle pressioni internazionali. "Il mio sentimento - ha detto ancora il Dalai Lama - è che in questa situazione di tensione, in questa situazione critica, che gli incontri si siano svolti è un fatto positivo". Ma, nonostante i colloqui il Dalai Lama rimane dubbioso sull'esito positivo delle trattative.