Chunjie 2008

0
66

titleBenvenuti nell'anno del Ratto!

Scoppi di petardi, botti, fontanelle scintillanti e fuochi d'artificio multicolori hanno segnato, lo scorso 7 febbraio 2008, l'inizio della Chunjie, il Festival di Primavera, ovvero la celebrazione del Capodanno Cinese, che segna il passaggio dall'anno del Maiale d'oro a quello del Topo di terra. Il calendario cinese, basato sul ciclo lunare compie la sua prima apparizione nel 2637 A.C. sotto l'imperatore Huang di, anno in cui viene introdotto per la prima volta un segno zodiacale che inizia un ciclo di dodici animali. Una leggenda narra che moltissimi anni or sono Buddha, prima della sua dipartita dalla terra, fece chiamare a sé tutti gli animali poiché aveva deciso che ai primi dodici arrivati avrebbe dato rispettivamente l'incarico di reggitori di ogni anno del ciclo lunare. La notte prima dell'incontro la comunità dei topi concordò che il primo a svegliarsi avrebbe dovuto provvedere ad allertare tutti gli altri per la partenza di gruppo, ma uno di loro ruppe la promessa e si presentò da solo. Per raggiungere il luogo dell'appuntamento era necessario oltrepassare un fiume; questo ostacolo spaventava il gatto che all'arrivo del topo accolse benevolmente la sua idea: saltare sulla groppa del bufalo che si stava appropinquando e farsi trasportare senza fatica sino all'altra sponda. Il bufalo, affaticato, non notò i due passeggeri clandestini fino al momento in cui il topo, per arrivare per primo, con una spinta fece scivolare giù il felino in acqua. Mentre il gatto cercava di non affogare, arrivarono anche tigre, coniglio, serpente, cavallo, capra, scimmia, gallo, cane e maiale. L'ordine di presentazione davanti a Buddha di questi animali infatti corrisponde all'ordine in cui sono posti nello zodiaco cinese. Il ciclo completo non è unicamente composto dai dodici animali, ma comprende anche l'associazione ad essi di cinque elementi naturali: acqua, metallo (identificato per buon auspicio con l'oro), fuoco, terra e legno. Da ciò, ne consegue che per concludere un ciclo zodiacale cinese, devono trascorrere 60 anni. Si calcola che il ciclo in corso sia il settantottessimo: iniziato il 2 febbraio del 1984 vedrà la sua conclusione nel 2044. La Chunjie è una delle festività cinesi per eccellenza e ad essa si legano numerosi rituali scaramantici che coinvolgono direttamente l'animale simbolo dell'anno che si celebra. Come per lo zodiaco occidentale, quello cinese assegna ad ogni animale delle specifiche caratteristiche che contraddistinguono anche i nati dell'anno corrispondente. Per questo motivo molte persone, affidandosi alle direttive qualitative dei segni, basano date e decisioni importanti della loro vita. Per i cinesi è molto importante l'astrologia e la veste che i dodici segni rispecchiano, non solo per le doti, qualità o profili che delineano negli individui, ma anche perché  permettono di portare buon auspicio, comprendere quale sia la persona adatta con cui iniziare una seria relazioni, scegliere il lavoro e possono descrivere un periodo storico.

cannone

Regole da seguire

Nella società contemporanea l'influenza dell'oroscopo cinese ha una forte doppia valenza: paranoia di massa e  sfrenato consumismo. La predilezione di un segno in particolare dell'oroscopo, porta molti cinesi ad intraprendere scelte importanti con calcoli molto precisi. Ad esempio, molte giovani coppie decidono di sposarsi in uno specifico anno solo per la valenza del suo rappresentante zodiacale. Difatti vi sono stati anni considerati più propizi per convolare a nozze che hanno visto un numero notevole di sposalizi nelle date del capodanno cinese o durante altre festività importanti di quell'anno. D'altro canto, anni ritenuti disastrosi per le unioni, hanno visto un considerevole calo di matrimoni. La cosa è da prendere notevolmente in considerazione, poiché la cerimonia nuziale di una coppia cinese, non solo ha un forte valore per il nuovo nucleo che questi creano, ma è anche un serio e forte investimento economico, che a volte li indebita per tutta la vita. Non mancano poi i casi di donne che, oltre a programmare una gravidanza nell'anno del proprio segno preferito, sono disposte ad anticipare i tempi del parto con un taglio cesareo, senza una vera e propria necessità, per garantire la desiderata coincidenza astrologica o magari per non rischiare, se giunte al termine della gravidanza in prossimità del passaggio della Chunjie, il passaggio da un segno all'altro.

Ratti e mercato

Ma la vera particolarità è l'economizzazione dell'oroscopo cinese che dal campo astrologico e scaramantico diventa un vero e proprio punto forte di mercato. Molti mesi prima delll'arrivo del nuovo anno lunare accade infatti che l'effige del nuovo animale reggitore invade tutta la Cina passando per tutti i settori.

minnie

Il ratto e il consumismo

Il ratto ha iniziato ad insinuarsi già da ottobre 2007 nelle fiere e mercati dell'oro, delle pietre preziose e porcellane sotto forma di gioiello lavorato o soprammobile di lusso per le case dei neo ricchi cinesi; non mancano poi i mercati della filatelia e della numismatica dove le collezioni e rarità di nuovi francobolli e monete a tema di ratto hanno attirato i collezionisti di tutto il mondo. Le industrie gastronomiche e pasticcere hanno messo anticipatamente in commercio cibi con le sembianze di topi, ispirandosi anche ai famosi roditori del mondo dello spettacolo come  Topolino, Jerry, Speedy Gonzales etc ...

I negozi di abbigliamento hanno tolto dagli scaffali e vetrine gli abiti, le maglie e la biancheria intima a tema maiale per dare spazio a quello conmolte il nuovo protagonista dello zodiaco. La stessa cosa è accaduta nei negozi di giocattoli, cartolerie, gadgets e souvenir che si sono trovati con un'invasione di ratti di tutte le dimensioni.

Invasione di ratti

Molte città hanno commissionato ad artigiani locali o scultori professionisti ratti giganti, da porre all'ingresso dei centri commerciali, per attirare i clienti, o negli spazi pedonabili con la stessa valenza che può avere un grande albero di Natale durante il periodo della festività. Nelle città cinesi a clima temperato alcune di queste sculture sono state realizzate utilizzando unicamente fiori, in altri luoghi invece si è data importanza al realizzare qualcosa di unico che potesse portare, oltre ai curiosi, l'attenzione della stampa locale e nazionale. Vi sono stati centri urbani che hanno voluto contraddistinguersi per i materiali utilizzati per la realizzazione delle opere a tema di topo, mentre altre che hanno puntato sul fattore grandezza e originalità.

rattone

Web e designer

Il web cinese non è rimasto immune al fascino del topo e tutti i tipi di media hanno postato fotografie di ratti o di eventi ad esso dedicati in giro per tutta la Cina. Difatti si sono tenute selezioni per decidere la premiazione del topo più bello, ma anche per trovare il più veloce, il più intelligente, etc. Online molti designer hanno voluto mettere a disposizione le proprie doti creative per la realizzazione di storie con protagonisti topi che sono stati oggetto di merchandising di ogni genere, acquistabile direttamente sui siti internet di riferimento.

I nati nel segno del Ratto

Appartengono al segno del Ratto o Topo, primo animale del ciclo dello zodiaco cinese, i nati nei seguenti anni: 1912, 1924, 1936, 1948, 1960, 1972, 1984, 1996, 2008, saranno dello stesso segno quelli che nasceranno nel 2020, 2032, 2044, 2056, 2068, 2080, etc. I nati sotto tale segno hanno molta immaginazione, charm, sincera generosità verso le persone che amano. Hanno però la tendenza ad temperamento molto critico, sono ambigui, sospettosi, potenzialmente irascibili ed aggressivi. Sono molto dotati per il campo della vendita, della scrittura, della critica e pubblicistica. I segni con cui trova maggiore affinità sono il drago, la scimmia e non lega con il cavallo.