Comitato olimpico condanna la proteste di ieri a Londra

0
80

7 aprile 2008 - Peacereporter - Questa mattina, l'agenzia Nuova Cina cita un funzionario del Comitato Organizzatore delle Olimpiadi di Pechino (Bocog) che "denuncia con forza le vili azioni" di ieri a Londra, ovvero le dimostrazioni dei manifestanti filotibetani che ieri hanno disturbato il percorso della fiaccola olimpica nella capitale britannica. Almeno 35 le persone arrestate dalla polizia londinese. Oggi la fiaccola passa da Parigi, dove sono attese nuove proteste. Pechino ha confermato la sua intenzione di far passare la fiaccola per Lhasa, la capitale del Tibet.