Beijing Olympic Games 2008 fashion

0
80

2 Gennaio 2008 - L'arrivo del 2008 ha aumentato le aspettative ed i festeggiamenti in vista delle Olimpiadi di Pechino. Tra le varie attività ed eventi a tema olimpico sportivo vi è anche un'ondata fashion a tema olimpico.

 

 

Ebbene la creatività e fantasia della manicure stylist cinese Jin Yu l' ha portata a realizzare un enorme mosaico di 3,7 metri per 3,1 metri, utilizzando 28 mila pezzi di unghie artificiali dipinte in modo da comporre loghi e mascots olimpiche. L'opera, che verrà esposta quest'estate al galà d'apertura dei giochi sportivi olimpionici, è stata presentata oggi per la prima volta in una scuola elementare di Nanjing, città della provincia del Jiansu nell'est della Cina.

Ma Jin Yu non è l'unica che ha voluto abbinare un elemento di vanità femminile alle Olimpiadi di Pechino, infatti erano uscite su Women of  China delle immagini che rivisitavano le divise delle varie discipline sportive in chiave totalmente curiosa: tute e body tradizionali per l'occasione si sono visti tingere di fantasie più varie e complesse ed hanno assunto gli stili ed i modelli più particolari per stupire ed incuriosire come ad una catwalk gli spettatori, in modo tale da non porre più solo l'attenzione sullo sport ma anche sulla fisicità delle atlete.

Il sito cinese, commentava le seguenti immagini di abiti di grandi griffe per lo sport come arma e segreto che apportano l'energia e la vittoria alle donne. Lo Sports viene visto come uno Chic shows e quindi i completi e gli abiti sono dei costumi che aggiungono una dimensione in più.

Ma il fashion non si limita alle composizioni creative o alle divise giunge anche nella scelta delle volontarie per i Giochi Olimpici. Negli ultimi giorni di dicembre si sono tenute delle selezioni per reclutare volontari per i Beijing 2008 Olympic Games, dove le studentesse del Beijing Institute of Clothing Technology hanno mostrato degli abiti da loro realizzati.

Su 350 studentesse che si sono proposte solo 6 sono state scelte come volontarie, dopo essersi sottoposte anche a prove di danza folk durante l'Olympic Youth Ambassador contest.

E la linea di criterio e metodo concorsi di bellezza o del fashion si ripropone anche nella scelta delle volontarie che mostreranno le medaglie olimpiche e sventoleranno le bandiere davanti al mondo intero durante i Beijing Olympic Games: i criteri di selezione infatti sono molto simili a quelli delle modelle delle passerelle o reginette.

Zhao Dongming, direttore del Cultural Activities Department del Beijing's Organizing Committee per gli Olympic Games ha dichiarato alla stampa che le giovani selezionate devono essere di un'età compresa tra i 18 ed i 25 anni, unicamente studentesse universitarie di bella presenza, in buona salute, debbono partire da un'altezza minima di 1 metro e 68 centimetri, non è specificato un peso, ma è ribadito che non possono essere pesanti, grosse, ma di figura piacevole e sottile ...

Le giovani dopo la selezione saranno sottoposte ad un training che infonderà in loro lo spirito olimpico ed il movimento olimpionico.

Fonti Originali: CRIEnglish, Womenofchina
Foto: Xinhuanet