10a edizione / OPEN Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni

0
101

Apertura al pubblico
31 agosto - 14 ottobre 2007

Sedi

Spazi all’aperto di Venezia, Lido: Piazzale e Gran Viale S. M. Elisabetta, Via Lepanto, Tempio Votivo, Lungomare G. Marconi, Parco / Hall Hotel Des Bains, Blue Moon, Terrazza / Hall Hotel The Westin Excelsior

Organizzazione

Arte Communications, Venezia

Co-organizzazione

Comune di Venezia, Assessorato alla Produzione Culturale

Dal 30 agosto al 14 ottobre presso gli spazi all’aperto di Venezia Lido, OPEN, Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni, celebra i suoi primi dieci anni.

Dieci anni di sculture, installazioni, happening e performance a testimonianza di quanto l’arte possa irrompere nell’ambiente esterno per attirare l’osservatore catturandone lo sguardo e rallegrandone l’animo.

Una tappa, un punto d’arrivo e di ripartenza, più consapevole e più rigoroso, sempre in linea, comunque, con la filosofia curatoriale del suo ideatore Paolo De Grandis. Diversamente, infatti, da ogni altro evento a carattere annuale, dal quale ci si potrebbe aspettare sempre qualcosa di nuovo, OPEN propone la sua linearità e la sua integrazione, aspetti maturati grazie alla semplicità dell’idea di fondo ed al suo contesto espositivo offerto dagli spazi all’aperto di Venezia Lido: territori di esplorazione, punti di scambio e di confronto, spazi coreografici spesso aperti alla loro stessa trasformazione, luoghi in cui il visitatore negozia, in termini sia fisici che mentali, i contenuti delle opere esposte.

Per questa decima edizione sono stati inoltre coinvolti curatori riconosciuti a livello internazionale tra i quali Achille Bonito Oliva, Alanna Heiss, Chang Tsong-zung e Vincenzo Sanfo. Dunque, un’occasione davvero speciale di confronto e di dialogo tra artisti, curatori ed istituzioni al fine di valorizzare la cultura contemporanea e dare spazio alla creatività artistica proveniente da tutto il mondo.

Come sempre, OPEN coniuga la presenza di artisti importanti, quali Christo e Jeanne-Claude, Lee Ufan e Beverly Pepper a figure storiche dell’arte contemporanea italiana quali Sandro Chia, Enzo Cucchi e Giuseppe Spagnulo, unitamente alle opere di giovani talenti ormai riconosciuti come Daniele Nitti Sotres, Antonella Zazzera ed Enzo Castagno così come continua a presentare promesse di talenti ancora da scoprire. Prosegue, infatti, la felice formula delle Accademie con la presenza della Finnish Academy of Fine Arts. Particolare attenzione è stata inoltre data alla presenza asiatica con gli interventi di Hu Xiangcheng, Li Chen, Shi Jinsong, Xiang Jin e Shan Shan Sheng fino alle nuove partecipazioni indiane di Bharti Kher e Kriti Arora.

L’arte dunque declinata in tutte le sue varianti, dall’essenza più rigorosa fino a quella ludica e di intrattenimento con la performance di Iris Brosch e l’intervento di B.zarro. Una decima edizione che è attestazione di crescita. Quarantotto artisti alle prese con il tentativo di ordinare e riformulare il concetto di arte all’aperto. Ai confini della filosofia, l’arte si frammenta in visioni pluristratificate in cui l’energia viene consumata al limite delle possibilità.

OPEN è organizzato da Arte Communications e come ogni anno si avvale della co-organizzazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Venezia unitamente ai patrocini concessi dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero degli Affari Esteri, la Regione Veneto, la Provincia di Venezia ed il Comune di Venezia.

La mostra è accompagnata da un catalogo, edito Arte Communications, che raccoglie gli apparati illustrativi delle opere, gli interventi degli artisti, dei curatori e delle personalità culturali e politiche coinvolte nel progetto. Il catalogo è disponibile presso l’Infopoint al Lido, presso il Lungomare G. Marconi (di fronte all’Hotel Des Bains) aperto tutti i giorni, dal 31/08 al 10/09 h. 10.00 - 19.00, dal 11/09 al 14/10 h. 11.00 - 17.00; a Venezia presso Riva San Biagio, Castello 2145 (Arsenale) tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00.

Curatori

Achille Bonito Oliva, Alanna Heiss, Chang Tsong-zung, Paolo De Grandis, Vincenzo Sanfo, Pilvi Kalhama, Enrico Pedrini, Zhang Qing, Bruno Grossetti, Daniele Crippa, Naomi Evans, Konstantinos Yeoryiou, David Andriadze, Gianluca Marziani, Gloria Vallese, Leone Jannuzzi, Giampaolo Trotta, Art - St – Urban, John T. Spike, Ken Rollins, Margery Gordon

Artisti partecipanti

Argentina

Eduardo Pla

Australia

Lindy Lee

Cina

Hu Xiangcheng, Li Chen,

Shi Jinsong, Xiang Jing

Cipro

Kyriakos Kallis

Corea

Lee Ufan

Finlandia

Pasi Eerik Karjula

Francia

Ariane Michel, Frédérique Nalbandian

Georgia

Tamara Kvesitadze

Germania

Iris Brosch e Fiora Gandolfi

Gran Bretagna

Michael Lyons

India

Kriti Arora, Bharti Kher

Isole Vergini Statunitensi

Cornelia Kubler Kavanagh

Italia

B.zarro, Enzo Castagno,

Sandro Chia, Enzo Cucchi,

Ferruccio Gard e Maurizio Rosa,

Resi Girardello e Cristina Treppo,

Luigi Masin, Gianfranco Meggiato,

Daniele Nitti Sotres, Marco Nereo Rotelli,

Giuseppe Spagnulo, Barbara Taboni,

Antonella Zazzera

Lussemburgo

Florence Hoffmann

Paesi Bassi

Jackie Sleper

Romania

Martin-Emilian Balint

Repubblica di San Marino

Leonardo Blanco

Svizzera

Heinz Aeschlimann

USA

Christo and Jeanne-Claude,

Carole A. Feuerman, John Henry,

Beverly Pepper, Daniel Rothbart

USA/Cina

Shan-Shan Sheng

Finnish Academy of Fine Arts

Antti Majava, Sampo Malin, Jukka Rusanen