Sculture viventi a Shanghai interagiscono con i residenti

0
32

Sei insegnanti di mezza età e nove attraenti giovani ragazzi cinesi hanno attirato l'attenzione di molti passanti di Jing'an Square a Shanghai, poiché dipinti d'oro e d'argento e per alcuni momenti immodibili come statue il primo di maggio.

Le statue viventi così dipinte sono abituali e comuni nelle grandi città di tutto il mondo, New York, Parigi, Londra, Amsterdam etc ... hanno spesso negli angoli dei centri turistici o dei grandi parchi mimi o attori statue e così pure la Cina, nelle sue più grandi metropoli trova i creativi che sperimentano le stesse vie di comunicazione.

I media occientali non parlerebbero di tutto ciò poiché già assorbito e noto da tempo, ma la particolarità che ha colpito i media cinesi ed ha fatto in modo che ne parlassero è stata la reazione della gente. Mentre in occidente l'abitudine porta a curiosità nel cercare di vedere novelle pose o dare monete per ottenere unmovimento dalla statua, invece molti passanti hanno creduto di trovarsi di fronte a vere e proprie sculture, poiché non hanno visto nessuna reazione ed un controllo totale dei muscoli faciali e delle palpebre. Molti hanno toccato in maniere diverse per cercare di capire il confine tra un'opera d'arte perfetta e la perfezione della mimesi.

I momenti che però hanno fatto comprendere ad alcuni di trovarsi davanti a dei pravi performers e mimi è stato quando alcuni assistenti hanno dato loro da bere per superare al stanchezza dell'evento .

Fonte: CRIEnglish
Foto: Xmnext.com