Aumentati i donatori di sangue a Pechino durante la Chunjie

0
170

22 Febbraio 2007 - Xinhua riferisce che il Beijing Red Cross Blood Center ha dichiarato che il numero dei donatori di sangue durante i festeggiamenti del Nuovo Anno Lunare Cinese è raddoppiato.

Pechino ha raccolto in questi giorni 2915 borse di sangue, ognuna di 200 cc, donato da volontari tra il 17 ed il 19 febbraio, raddoppiando nettamente la quantità rispetto al sangue raccolto gli scorsi anni in questo stesso periodo di festa.

Il dottor Bai del Peking Union Medical College Hospital, che lavora alla raccolta del sangue ha riferito che il Festival di Primavera, una delle più importanti festività cinesi, ha visto turisti e studenti decidere di donare il proprio sangue, come modo speciale, per celebrare il Nuovo Anno Cinese del Maiale d'Oro.

Bai ed i suoi colleghi di Wangfujing hanno dichiarato che sono stati molti impegnati durante queste festività, perché ogni giorno hanno ricevuto come minimo 50 donatori.

Bai ha anche detto che circa la metà delle persone che hanno voluto donare il sangue sono state rifiutate a causa del loro alto tasso di grassi nel sangue, risultato di eccesso di cibo durante le vacanze.

Le statistiche del Beijing Municipal Health Bureau riferiscono che negli ultimi anni è aumentato a Pechino il numero dei donatori volontari di sangue. La capitale della Cina ha ricevuto 64 milioni di cc di sangue donato da volontari nel 2005, mentre nel 2000 ne aveva ricevuti solo 2,8 milioni di cc.

Il Beijing Red Cross Blood Center, fondato nel 1957, è il più grande centro di raccolta del sangue della capitale, sostiene due terzi delle richeiste di sangue della città.

Fonte: Xinhua, Ling Zhu