I taxi “puzzoni” potrebbero danneggiare l’immagine delle Olimpiadi di Pechino

0
216

7 Marzo 2007 – I tassisti di Pechino non potranno più mangiare o dormire nelle proprie vetture, perché l’odore del cibo e del sudore stagnante nei taxi potrebbe rovinare l’immagine della capitale cinese durante le Olimpiadi di Beijing 2008.

Xinhua News Agency ha riferito che domenica è stato valutato dalla commissione politica questo punto di vista. Shi Xiangpeng, un rappresentante di Hong Kong della sezione annuale del National Committee del Chinese People’s Political Consultative Conference, si è lamentato che i taxi di Pechino sono “puzzoni”.

Shi ha riferito di respirare a volte odori e puzze indescrivibili quando entra nelle vetture, ma per paura di essere troppo rude o di seguire il suo istinto ed uscire immediatamente, tira giù il finestrino non curante di quanto possa essere bassa la temperatura esterna. A volte la puzza è davvero terribile ed insopportabile.

Ha riferito all’agenzia che l’odore deriva dal risultato di un mix di odori cattivi provenienti dall’abitacolo dei guidatori, che abitano nelle periferie di Pechino e poiché questi abitano distanti dal centro, nei momenti di pausa o dei pasti, il posto guida del taxi, viene trasformato in dormitoio o angolo pranzo. Inoltre i taxi, di quelli che hanno il vizio del fumo, diventano ancor più maleodoranti.

Shi è pienamente convinto che questo fattore avrà delle conseguenze negative che si rifletteranno su quella che è l’immagine di Pechino durante i giochi olimpici dell’estate 2008.

Xinhua riporta che a Pechino vi sono 2,9 milioni di veicoli registrati, di cui 67000 sono taxi.

Fonte: Motoring