Cina: i figli dei ricchi affrontano le “aspre colline”

0
101

1 Marzo 2007 – 98 alunni che hanno vissuto per quattro giorni tra le montagne dello Hunan, a Liuyang , ora potranno avere il permesso di rivedere i propri genitori. I ragazzini sono tra i dieci e sedici anni e tutti studenti di un corso speciale di training.

Hanno dovuto dormire su stuoie fatte di paglia di riso in case di legno a cinquecento metri al di spora del mare, cibandosi unicamente di radici e cavoli cinesi, unici sostentamenti concessi. Tutti provenienti da famiglie molto benestanti, hanno vissuto questo tipo di esperienza perché i loro genitori hanno pagato per spedirli nelle aree di montagna per provare cosa significa la vita dura ed il sacrificio durante il periodo del Nuovo Anno Lunare Cinese.

Fonte: Chinadaily, Sharon Lee