Cina: il fascino della maschera

0
26

Un po’ tutti i media ufficiali della Cina, tra un’immagine e l’altra dei festeggiamenti del Capodanno Cinese hanno pubblicato delle foto alquanto particolari, sia legate ad eventi sul territorio cinese, sia di performance oltremare a tema protagonista fisso.


A George W. Bush, sulle pagine dei media cinesi, viene dedicata una galleria di 5 immagini, poiché l’artista Mark McGowan, con una machera del presidente americano sul volto si aggira per le strade di New York facendosi prendere a calci da Amy Brown e mettendo a disposizione il suo fondoschiena a chiunque lo voglia calciare. La performance iniziata ieri durerà 72 ore.

La sesta immagine con lo stesso protagonista raffigura invece un carro per i festeggiamenti del Rose Monday carnival parade di Mainz in Germania. Questa volta invece è una Statua della Libertà a punire il presidente Bush, non con calci ma a suon di sculacciate.

Ma il presidente degli Stati Uniti non colpisce solo la fantasia occidentale, in mezzo alle fotografie del Festival di Primavera tra le immagini di alcuni uomini cinesi, molto truccati, indossanti degli occhiali scuri e degli abiti tradizionali da donna per una performance al templio durante la festività del Nuovo Anno Lunare, è comparsa anche la foto di due cinesi che indossano rispettivamente una maschera ed abiti di Osama Bin Laden e George W. Bush.

Foto: Chinadaily, Reuter, AP