Cina: non più tasse per i contadini ambulanti

0
116

5 gennaio 2007 - I venditori itineranti che piazzano i propri prodotti muovendosi nelle zone agricole non dovranno più pagare le tasse.

L'Amministrazione statale dell' Industria e del Commercio ha annuciato a Pechino durante una conferenza che è garantita l'esenzione di questa tassa. Questa decisione è stata presa per aiutare i contadini, infatti l'amministrazione annullerà la registrazione delle tasse per cooperative di produzione agricola, e cancellerà le tasse manageriali per i contadini che vendono i propri prodotti

Il piano dell'amministrazione è rivolto allo sviluppo delle campagne in modo tale che successivamente possano essere al passo ed i contadini possano essere fiforniti di supporti tecnologici adeguati.

Un altro motivo è potere quindi garantire dei prodotti agricoli di qualità, in modo tale che i contadini non debbano risparmiare in tutto ciò che gravita attorno al mercato rurale; eliminando le tasse, possono permettersi veri pesticidi e fertilizzanti che non danneggiano animali o gli uomini.

Approssimativamente 23,65 milioni di persone vivono in povertà nelle zone rurali in Cina; il reddito procapite annuale è meno di 683 RMB (circa 68,3 Euro).