Buon 2007 dalla Cina

0
67

1 gennaio 2007 – Festeggiamenti, botti, luci, musiche colori, oro, danze, alcolici, risate e battiti di mani non sono mancati per le celebrazioni della sera di capodanno in Cina.

Alcune donne si sono tuffate a Shenyang, capitale della provincia di Liaoning nel nord della Cina, per festeggiare il nuovo anno. A Shanghai molti giovani hanno voluto organizzare un body painting party per i prefesteggiamenti della vigilia. Nella capitale cinese vi sono state molti eventi e le decorazioni sono abbondate per rendere la festa più vivace ed allegra.

I fuochi d’artificio si sono tenuti persino nei templi buddisti e scritte o gruppi di persone hanno omaggiato i numeri del nuovo anno 2007 creando occasioni uniche ed irripetibili, insomma tutte le regioni della Cina hanno cercato di far parlare delle proprie iniziative.

Alcune città hanno festeggiato con “natalizie” nevicate o costruzioni di ghiaccio che hanno visto sfilare persino i militari cinesi.

La sera del 31 è stata anche un’occasione per i volontari dello “Smiles Team” per esercitarsi per i futuri eventi. (Fa un po’ ridere …) il conto allo rovescia per le olimpiadi 2008 di Pechino è risaputo a livello mondiale, ma poco si parla delle Olimpiadi del 2007 a Shanghai per i disabili … (coming soon news in CinaOggi about this … )

Shanghai ha ormai deciso di promuovere una campagna dei sorrisi sia per i giochi olimpici 2007, per supporto di quelli 2008 e per l’expo.

Qiang Wei, a capo dei volontari the del “Beijing Olympic Games Work Coordination Group” ha partecipato alla celebrazione con 500 volontari. Liu Jian, boss del “Beijing Volunteer Association, ha spiegato il significato degli anelli colorati: il rosso indica l’ospitalità e la bontà d’animo, il giallo la buona educazione, il nero la fedeltà, il blue l’impegno e il verde rappresenta la protezione ambientale.

Pensa siano necessari 70000 volontari più altri 30000 per iParalympic Games che inizieranno ufficialmente a lavorare nell’agosto di questo nuovo anno.

Calendari e bellezze vestite a festa

Il nuovo anno ha ovviamente anche in Cina connotazioni commerciali come avviene in occidente. Se gli italiani sono abituati ai calendari che presentano le bellezze vestite o svestite, in Cina il calendario che promuove Xinhua è quello delle ragazze di Super Girls. Dodici di loro hanno posato per ricoprire i ruoli dei dodici mesi dell’anno promosse da EE Media.

Shang Wenjie, la vincitrice dell’edizione 2006 di Super Girl, è vestita con un costume che riprende la guerriera cinese Mu Guiying. Nonostante l’accordo con EE Media non sia stato del tutto risolto, la sua foto è stata messa in prima pagina.

Liu Liyang, che si era classificata al terzo posto ha posato nelle vesti di Jia Baoyu, eroina classica cinese del “Sogno della Camera Rossa”. Il calendario sarà stampato in edizione limitate per il mercato.

La particolarità, forse non per l’occidente, ma chiaramente d’impatto per la Cina è il promuovere delle ragazze giovani, che hanno figure d’immagine indipendenti ed autosufficienti che emergono e crescono nella società in modo naturale ma non rovesciano le tradizioni e tutto quello che rende la Cina un paese unico e diverso dagli altri. L’unire delle giovani ragazze cinesi moderne che rivestono abiti, richiamano personaggi e tradizioni della cultura classica cinese e riportano con i simboli grafici che le circondano svariate usanze segue perfettamente l’iter di una Cina che vuole rinnovarsi e non dimenticarsi di quello che è stata e delle basi e radici che l’hannodistinta dal resto del mondo.

Maiali dappertutto

Da dicembre però è iniziata la promozione mediatica per il nuovo anno cinese, essendo a breve l’anno del cinghiale-maiale sono aumentate le foto o gli articoli che presentano l’amico a quattro zampe. Uno particolare è stato quello sui porcellini verdi e fluorescenti nati ad Harbin, nella provincia di Heilongjiang nel nord della Cina. I maglialini cinesi transgenici messi sotto i raggi ultra violetti hanno mostrato il colore insolito.

Liu Zhonghua, riferisce che gli scenziati del Northeast Agricultural University di Harbin ha seguito i suini dalla fase embrionale ed aveva iniettato una proteina fluorescente verdognola per seguire un possibile trattamento di cellule staminali.

L’attenzione per i maiali in Cina ha portato a mettere anche mini gallerie di immagini di porcellini salterini che seguono percorsi ginnici in parchi dello zoo di Nanning, nel Jiangsu ad est della Cina, attirando così l’attenzione dei visitatori delle strutture.

Sono poi apparse le immagini dei maiali che si tuffano per festeggiare il capodanno 2007.

“Follemente” molte coppie che stanno organizzandosi per avere bambini quest’anno, 2007, mangiano in preparazione carne di maiale, i media cinesi che lo riportano si spaventano per gli effetti collaterali per i pargoli che saranno concepiti.

CRI in inglese dedica una serie di regali di “buon auspicio” e simpatici per il nuovo anno cinese:

pupazzetti o peluches a forma di maialini che possono ricordare anche P-chan di Ranma ½ o la contemporanea e psicologica animazione di Hong Kong del porcellino Mcdull del film “My life as Mcdull” ( che è anche uno dei personaggi chiave presente nella grafica dei divieti o sensibilizzazioni della salute e pulizia nell’ex colonia britannica) sono i futuri beniamini del nuovo anno cinese; il salvadanaio porcellino, classico e ricorrente oggetto che oltre alla simpatia richiama risparmio; Le avventure di Winnie The Pooh in DVD, perché c’è l’amico compagno di avventure Piglet.

L’anno del maiale è l’anno conclusivo del ciclo dei dodici segni dello zodiaco cinese e per tradizione dovrebbe garantire una chiusura di ciclo soddisfacente. L’anno del cane è stato interpretato come un anno ottimo per i matrimoni anche perché questo nuovo anno cinese essendo l’anno d’oro del maiale, un’anno che ritornerà solo tra altri 60 (considerando che ogni segno ha la sua variabile con 8 differenti specifiche) viene interpretato come un ottimo anno per avere dei bambini che un giorno potranno avere ricchezza e fortuna.

maialePer questo la tradizione in chiave commerciale è diventata un’occasione anche per iniziare a regalare vestiti premaman, per i piccoli nuovi bimbi della Cina e giocattoli con maialini per porta fortuna.

Ma l’anno del maiale in Cina ha colpito anche la fantasia per la tecnologia, sono state prodotte e sono in sconto per i saldi invernali flas disk a Pechino composte dal 99,9% d’oro e d’argento, per un set speciale, con un logo-design che raffigura un porcello creato dall’artista intagliatore di legno, Huang Yongyu, proprio in occasione del 2007.

Il lato opposto riporta quattro caratteri: “Jin Zhu Tian Fu” (Il porcello d’oro potrebbe portarti fortuna). Quindi una combinazione perfetta tra tecnologia digitale e arte tradizionale cinese per il nuovo 2007.

Song Yan, vice direcore del Chinese Collectors Associations, crede che essendo ritornate comuni le collezioni in Cina negli ultimi anni, crede che le flash disk creeranno innovazione ed arricchiranno il mercato.

Fonti: Beijing Today – Chinanews, Han Lin – CRIENGLISH.com
Foto: Xinhua
Shang Wenjie [photo: xinhua]