Scoperte le rovine di una citta' risalente alla prima dinastia cinese nel nord della Cina

0
134

21 ottobre 2006 - Le rovine di una citta' risalente alla dinastia Xia, la prima dinastia cinese (2100 - 1600a.C.) sono state scoperte nella regione autonoma della Mongolia interna, si e' appreso giovedi' da fonti locali.

La citta' copre una superficie di 12 000 metri quadrati. Il 75% delle rovine e' stato portato alla luce. Gli esperti vi hanno ritrovato le vestigia di 65 case a base rotonda, 49 seminterrati e 15 circoli di pietra. Tra le scoperte piu' interessanti anche pitture rupestri di volti umani e frammenti di vasellame sui quali figurano caratteri antichi. Wei, un archeologo che lavora prgogetto ha riferito che questa scoperta arricchira' la conoscenza sulla storia piu' antica della Cina e che spera sia lanciato un programma di protezione di queste vestigia al piu' presto.
Fonte: xinhuanet     2006/10/20