Aperto il passo di Kulma tra Tajikistan e Cina

0
44

26 maggio - Ufficiali cinesi della provincia orientale dello Xinjiang e il Primo Ministro del Tajikistan, Aqil Aqilov, hanno ufficialmente riaperto la frontiera comune dopo oltre un secolo. Una fila di camion ha trionfalmente attraversato la vecchia linea di confine presso il valico di Kulma, a oltre 4000 metri di altezza, entrando nel versante cinese. Per il Tajikistan aprire le frontiere con la Cina significa trovare nuove opportunità per il commercio dell'ex repubblica sovietica.