A Taipei si insedia il nuovo premier

0
32

Taipei – 21 maggio 2004 – Chen Shuibian alla fine è stato riconfermato premier, dopo aspre polemiche che hanno riguardato il riconteggio dei voti (ricordiamo che l’avversaro del partito nazionalista è stato superato per qualcosa come lo 0.2%). Chen ha promesso di risolvere il rapporto conflittuale con la madrepatria, anche se Pechino considera il nuovo premier taiwanese una vera e propria minaccia per la stabilità dell’area (formula usata dal governo cinese con cadenza giornaliera per definire di volta in volta i gruppi indipendentisti taiwanesi, i gruppi democratici, etc.) ed ha a sua volta minacciato di attacare l’isola ribelle se essa proclamerà l’indipendenza. Diverso l’atteggiamento degli Stati Uniti, che invece vedono positivamente la salita di Chen. Finché Taiwan potrà rimanere sotto l’ombrello statuintense il suo futuro da stato autonomo sarà garantito.