Carter, Cina, democrazia

0
23

Pechino 10 Settembre – “La democrazia non mette in pericolo la stabilità né minaccia l’ordinamento … i cambiamenti politici possano essere fatti, se desiderati … un mantenimento di una ordinata e stabile società può essere meglio perseguito, quando alle persone si dà il diritto e la responsabilità di scegliere i propri leader direttamente … La democrazia non è una cosa pericolosa …”, sono queste le parole dell’ex presidente americano, Jimmy Carter, di fronte ad un centinaio di studenti e accademici dell’Università di Pechino. La Cina, infatti, ha indetto elezioni dirette a livello locale. Ciò è avvenuto con l’introduzione del “sistema di responsabilità familiare”, il quale ha dato luogo a numerose riforme di mercato. Ora, alcune regioni sperimentano elezioni dirette nelle città.