Fallimento dei colloqui a 6 di Pechino

0
50

31 agosto - Pechino - I colloqui tenutisi a Pechino tra il 26 e il 29 agosto sembrerebbero essere stati un fallimento. Sembrava esserci uno spiraglio per una risoluzione della crisi coreana, almeno stando a quanto ha lasciato trapelare l’agenzia ufficiale cinese Xinhua (Nuova Cina). La Corea del Nord difatti si sarebbe impegnata a non costruire armi atomiche e a consentire ispezioni internazionali in cambio di un trattato di non-aggressione con gli Usa e di aiuti economici. Questa proposta comunque sarebbe stata rifiutata dal governo americano portando un esponente non meglio identificato del governo coreano ad annunciare un rafforzamento nucleare del suo paese in funzione difensiva anti-americana e a definire colloqui di questo tipo inutili, nonostante le diplomazie dei 6 paesi abbiano già preso accordi preliminari per fissare un nuovo incontro.