Revocato allarme in parte dell’Asia

0
19

Pechino – 14 giugno – Da un pò di tempo in Cina non si presentano nuovi casi di polmonite killer e neppure nuovi morti. Infatti l’Organizzazione mondiale della Sanità ha comunicato di aver ufficialmente revocato il divieto per i viaggi in alcune regioni della Cina, ma non a Pechino. Le province che non creano più allarme per i viaggiatori sono quella di Guangdong, Hebei, Hubei, Jiangsu, Jilin, Shaanxi, Shanxi, Tianjin e la regione interna della Mongolia. Ma la capitale cinese e Taiwan sono ancora considerate a rischio. Infatti a Taipei vi sono stati due nuovi decessi da polmonite atipica. Per il terzo giorno consecutivo invece ad Hong Kong non è stato individuato nessun nuovo caso di sars. In Cina 343 persone sono morte a causa della malattia, ed oltre 5.300 sono state infettate.