Cina Italia sempre più vicine

0
26

27 maggio – Adolfo Urso, vice ministro delle Attività Produttive con delega al commercio estero, conferma di aver brillantemente concluso 4 accordi che vedono protagoniste Italia e Cina, nel campo ambientale per le energie rinnovabili. Lo stanziamento complessivo di 18,5 mln di €, che prevede l’impiego esclusivo di tecnologie italiane, è previsto anche per la mobilità sostenibile, per un edificio ecologico a Pechino e per lo smaltimento dei rifiuti ospedalieri con produzione di energia. Gli accordi sono stati firmati con il nuovo sindaco di Pechino Liu Qi. In questo momento la tendenza dell’epidemia di sars in Cina è in discesa come anche il tasso di mortalità della malattia. La Cina è il primo partner dell’Italia per scambi ed esportazioni e fortunatamente l’Organizzazione mondiale della sanità ha ufficialmente revocato l’allarme per i viaggi a Hong Kong e nella provincia cinese del Guangdong. Anche se gli italiani si sono dimostrati coraggiosi nonostante gli avvertimenti dell’Oms e le quarantene, poiché il 78% non hanno abbandonato la Cina ed il 99% degli uffici italiani sono rimasti aperti.