Controinformazione sul web punita

0
56

Pechino - 18 maggio - Condannato a 5 anni per sovversione un dissidente cinese di 40 anni, il quale ha usato Internet per esprimere le sue idee politiche e fare controinformazione. Il suo sito riportava una lista di gente scomparsa dopo esser caduta nelle mani della polizia e detenuta per opinioni politiche o religiose.