31 dei 52 varchi russi chiusi

0
22

17 maggio – Ghennadi Onishenko, direttore dell’istituto superiore russo di sanità, ha ufficialmente annunciato che temporaneamente 31 dei 52 varchi di frontiera con la Cina, verrano chiusi per precauzioni preventive per controllare la diffusione della polmonite killer. Solo i punti di confine maggiormente frequentati resteranno aperti con stretta sorveglianza medica specializzata in malattie respiratorie.