Rivolte anti sars

0
19

Chengde – 9 maggio – A Chengde, lo scorso 28 aprile, alcuni medici sono rimasti lievemente feriti nell’aggressione da parte di centinaia di persone che hanno attaccato e ribaltato un’autoambulanza, poiché non volevano che il malato di sars al suo interno fosse ricoverato nell’ospedale del luogo. La folla ha picchiato medici ed infermieri che si trovavano sull’ambulanza, rovesciato anche altre quattro vetture e successivamente ha attaccato l’ospedale di Shuiquanggou, armata di bastoni e sassi, distruggendo le vetrate e le apparecchiature mediche. Sono già state arrestate 64 persone che hanno partecipato alla sommossa. Inoltre a Tianjin altri nove cinesi sono stati arrestati dalla polizia poichè coinvolte in altri disordini scoppiati in seguito alla decisione di realizzare una clinica per malati di polmonite atipica nei pressi delle loro abitazioni. In seguito questi si sono dati al saccheggio e alla distruzione ed inseguito raggiunti dalla polizia l’hanno aggredita.