Candeggina? = Igiene!

0
57

Pechino - 6 maggio - Il capo del dipartimento di propaganda del partito comunista della capitale, Cai Fuchao, ha rivelato che sta aumentando la percentuale dei bambini e ragazzi sotto i vent' anni d' età malati di polmonite atipica in isolamento nella capitale. Il numero per il momento si aggira attorno all' 8,91% su 1.897 malati accertati. Inizialmente si credeva che avessero un qualcosa che li rendesse immuni al virus, perché nel primo periodo della propagazione dell’epidemia della sars il numero dei bambini colpiti era minimo. Alcuni studi fatti dai ricercatori dell'università di Hong Kong, confermarti anche dall'Oms, riportano che il virus sia capace di sopravvivere anche oltre 4 giorni su oggetti e superfici esterne al corpo umano, ma che possa essere ucciso dalla candeggina, dall'etanolo, dalla formaldeide e dalla paraformaldeide. Nonostante ciò le autorità di Pechino si sono viste costrette da preoccupazioni ad imporre l'isolamento di tutti gli ottanta bacini idrici che riforniscono d'acqua potabile la capitale. La paura è che una persona infetta dal virus della polmonite atipica possa propagare il virus della sars anche attraverso la rete delle condutture idriche della capitale, perciò i non adetti ai lavori sono off limits.