Interi Condomini in quarantena, folla in fuga da Pechino

0
33

Pechino -25 aprile – Le autorità della capitale hanno deciso di mettere in quarantena interi condomini di Pechino per contenere la diffusione dell’epidemia di polmonite atipica. Il provvedimento potrebbe riguardare anche singole persone che potrebbero essere state colpite dalla sars. Il governo prenderà anche misure obbligatorie verso tutti coloro che si rifiutano di collaborare. Potranno essere messi in quarantena oltre ai condomini anche alberghi, scuole ed ospedali. Nel frattempo già centinaia di pechinesi si trovano ad affollare le piazzette di fronte alla stazioni degli autobus e della ferrovia di Pechino, con mascherine bianche, nella speranza di riuscire ad abbandonare al più presto la capitale cinese. Molti vogliono mettersi in viaggio verso qualsiasi direzione: ovunque purché il più lontano possibile dalla capitale e dall’epidemia. Molti tornano a casa perché hanno paura di ammalarsi, anche se a Pechino avevano un buon lavoro, non pensano che valga la pena rimanere e rischiare il contagio ora che le cifre degli infetti sono note e dopo aver saputo che la città ha registrato 35 morti.